Vai menu di sezione

Pubblicazioni e celebrazione del Matrimonio

LE PUBBLICAZIONI

Cosa sono

Le pubblicazioni di matrimonio rendono nota la volontà dei futuri sposi e permettono ai terzi di opporsi.

Per richiedere la pubblicazione uno degli sposi deve recarsi all'Ufficio dello Stato Civile per compilare il modulo di richiesta e fissare un appuntamento, al quale dovranno presentarsi entrambi i nubendi per la firma del verbale di publicazione.

Per il matrimonio religioso (concordatario) gli interessati devono produrre all'Ufficio di stato Civile la richiesta di pubblicazione del parroco o del ministro di culto.

La richiesta di pubblicazione di matrimonio è presentata all'Ufficiale di Stato Civile del comune di residenza (si consiglia almeno quattro mesi prima della indicativa data di celebrazione):
- Da entrambi i futuri sposi
Ufficio Stato civile
email: affarigenerali@comune.isera.tn.it
pec: comune.isera@legalmail.it
MATRIMONIO DI CITTADINI RESIDENTI nel Comune di Isera:
- Documento d'identità valido;
- In caso di matrimonio religioso: richiesta di pubblicazione del Ministro di culto celebrante;
- Una marca da bollo da € 16 se entrambi gli sposi sono residenti nel Comune di Isera, due marche da bollo da € 16 se uno degli sposi è residente in un altro Comune.
- Per i cittadini stranieri e comunitari: nulla osta al matrimonio del Consolato del paese di origine e documento attestante la regolarita' di soggiorno (permesso o carta di soggiorno validi; attestazione di regolarita' al soggiorno)

MATRIMONIO DI CITTADINI NON RESIDENTI nel Comune di Isera:

1. Per sposarsi con rito civile, i futuri sposi (o persona munita di procura speciale) devono rivolgersi all'Ufficiale di Stato Civile del COMUNE DI RESIDENZA (di uno degli sposi) (si consiglia almeno quattro mesi prima della data indicativa di matrimonio) per richiedere le pubblicazioni di matrimonio con:
- documento d'identità valido;
- Una marca da bollo da € 16 se entrambi gli sposi sono residenti nel comune, due marche da bollo da € 16 se uno degli sposi è residente in un altro Comune.
- Per i cittadini stranieri e comunitari: nulla osta al matrimonio del Consolato del paese di origine e documento attestante la regolarità di soggiorno (permesso o carta di soggiorno validi; attestazione di regolarità di soggiorno)
- Dovranno essere indicate le motivazioni per le quali i futuri sposi scelgono Isera come luogo di celebrazione del matrimonio

2. Il comune di residenza delegherà il comune di Isera alla celebrazione.

3. Successivamente i futuri sposi, con i propri documenti di identita', dovranno prendere accordi con l'Ufficiale di Stato Civile del comune di Isera per fissare la data di celebrazione.

Condizioni per contrarre matrimonio
Avere 18 anni o almeno 16 anni con l'autorizzazione del Tribunale
Non essere interdetto per infermità di mente
Non essere vincolato da precedente matrimonio
Non avere vincoli di parentela,affinità, adozione o affiliazione
Non avere una condanna per omicidio consumato o tentato nei confronti del coniuge

Tempi per la Pubblicazione e Certificato di eseguite pubblicazioni

L'atto di pubblicazione sara' affisso all'Albo Comunale per almento otto giorni consecutivi e se del caso anche nell'altro Comune di Residenza se i nubendi risiedono in comuni diversi. A partire dal tredicesimo giorno il Comune rilascia il certificato di eseguite pubblicazione che ha validita' 180 giorni dalla data di rilascio. La documentazione necessaria per procedere alla pubblicazione (copie integrali di nascita e se del caso del matrimonio precedente) e' acquisita d'ufficio. Il matrimonio dovra' avvenire entro 180 giorni dall'eseguita pubblicazione.

CELEBRAZIONE MATRIMONIO CON RITO CIVILE

Deve avvenire entro sei mesi dalla data di rilascio del certificato di eseguita pubblicazione.

REGIME PATRIMONIALE (separazione o comunione dei beni)

Per il matrimonio civile:
Per il matrimonio religioso:
Per dichiarare la separazione dei beni, si consiglia di rivolgersi al Parroco e/o Ministro di Culto che assiste alla celebrazione.

Pubblicato il: Martedì, 21 Maggio 2019 - Ultima modifica: Domenica, 26 Maggio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio