header_neve.jpg
Sei qui: Home Uffici Comunali Segreteria News Aedes albopictus (zanzara tigre) – monitoraggio 2017
Stampa  E-mail 
Mercoledì 21 Giugno 2017 08:49

Questo articolo è stato letto: 681 volte

Zanzara tigre – Aedes albopictusRiprende l'attività di monitoraggio sovracomunale della Aedes albopictus (zanzara tigre) in Vallagarina fino a fine ottobre 2017, in collaborazione con la Fondazione MCR. La zanzara tigre è un nemico difficile da battere. Il successo è possibile solo con l'impegno e la partecipazione attiva di tutti. NON pensiamo che il problema non ci riguardi. Non permetterle di trovare casa nel tuo giardino!

 

 Linee guida e info nel pieghevole

Attività di monitoraggio e controllo in Trentino

Ambiente e Sanità uniti con l'obiettivo di coordinare le attività di monitoraggio e controllo della presenza di insetti molesti e invasivi in Trentino. Il progetto ha lo scopo di diffondere l'esperienza e la conoscenza scientifica delle istituzioni trentine che operano tradizionalmente nel settore dello studio e del controllo degli insetti e di attivare un sistema di raccolta dati standardizzato e centralizzato utile per la valutazione del rischio sia entomologico-ambientale che sanitario.

In molti Comuni del Trentino viene già monitorato stagionalmente l'andamento dell'infestazione da zanzara tigre tramite ovitrappole. Per la raccolta delle uova vengono utilizzate listelle di legno ruvido posizionate all'interno di vasetti di plastica neri riempiti d'acqua trattata con larvicida. Sono collocate in luoghi pubblici (siepi, aiuole, giardini) e non devono essere rimosse. Le caditoie pubbliche vengono trattate periodicamente con prodotti antilarvali per contenere la presenza dell'insetto.

Zanzara Tigre – IDENTIKIT

nome scientifico: Aedes albopictus

nome comune: zanzara tigre

origine: Asia; è in Italia dal 1990, in Trentino dal 1997

dimensioni: uovo 0,5 mm, adulto 4-10 mm

aspetto: nero con bande bianche sulle zampe e sull'addome e una striscia bianca sul capo e sul dorso

attività: da aprile a ottobre

riproduzione: le femmine depongono le uova in piccole raccolte d'acqua ferma (sulle pareti di bidoni, sottovasi, vasi, ecc.). In estate il ciclo vitale da uovo ad adulto si compie in circa una settimana

durata di vita: 3/4 settimane (la femmina in estate)

segni particolari: più aggressiva della zanzara comune, punge durante le ore diurne, anche attraverso i vestiti, spesso con punture ripetute e causa di ponfi dolorosi. Vola basso e non emette ronzio

salute: vettore di virus e febbri, per l'uomo e per gli animali domestici.

Zanzara tigre – Aedes albopictus

Aedes albopictus (Skuse, 1894) – zanzara tigre

Monitoraggio 2016

Il territorio compreso nei dieci Comuni coinvolti e coperto dalle 252 ovitrappole utilizzate si estendeva per 42 km2, con un raggio di azione di ciascuna ovitrappola di 300 m. Considerando l'altitudine, si va da una quota minima di 140 m. slm. del fondovalle, fino alla quota massima di 940 m. slm. delle frazioni sui versanti montani. Tredici sono i giovani operatori coinvolti nella manutenzione settimanale delle ovitrappole, nella raccolta dei supporti di legno e nella loro puntuale consegna alla Fondazione Museo Civico di Rovereto. Il periodo di monitoraggio è andato da maggio a ottobre, per un totale di 24 settimane di controllo nei Comuni di Ala, Avio, Isera, Mori, Villa Lagarina e Volano, 26 settimane nei Comuni di Aldeno, Besenello, Calliano e Rovereto. Sono state posizionate a Rovereto anche tre trappole per adulti in altrettanti siti sensibili, con rilievi quindicinali. In quattro siti critici del Comune di Rovereto, inoltre, il controllo non si è interrotto durante l'inverno per monitorare l'esatta ripresa dell'infestazione. Il 99.21% delle ovitrappole è risultato positivo almeno una volta. Sono state contate in totale 148.361 uova. Ogni ovitrappola risultata positiva ha avuto, in media, a fine stagione, un numero totale di uova maggiore di 590, mentre maggiore di 550 è il numero di uova contato in occasione del controllo settimanale per singola stazione positiva.

Mappa positività complessiva in Vallagarina - 2016

Mappa positività complessiva in Vallagarina -– monitoraggio 2016

Novità nel Monitoraggio 2017

Il monitoraggio riprende nel 2017 con le medesime modalità, negli stessi Comuni e utilizzando la stessa rete di ovitrappole. Il controllo è settimanale e i dati possono essere consultati online. Le ovitrappole sono state posizionate il 2 maggio 2017, quindi il primo controllo è previsto per il 7 maggio 2017. Il monitoraggio si chiuderà a fine ottobre 2017 o, almeno per il Comune di Rovereto, fino a quando l'infestazione non si sarà esaurita. Dal 15 aprile 2017 sono attive tre trappole per adulti. Per ottimizzare il numero degli interventi, abbassandone i costi e riducendo l'impatto sull'ambiente acquatico, si introdurrà un trattamento periodico antilarvale costituito da formulato granulare biologico, già positivamente testato nel Comune di Aldeno durante la stagione passata. Oltre ai consueti incontri pubblici, la Fondazione Museo Civico di Rovereto sta organizzando un'attività di informazione alla popolazione con la distribuzione di un questionario e la consegna di un pieghevole di supporto, partendo dalle zone più critiche. Il questionario, seppur semplice, sarà utile per comprendere non solo il livello di consapevolezza del problema della zanzara tigre, che è un insetto di interesse sanitario in quanto vettore di malattie per uomo e animali, ma anche di conoscenza delle attività messe in campo dall'ente pubblico e dei comportamenti virtuosi richiesti al privato cittadino.

 

Allegati

Aedes albopictus - zanzara tigre 2017 – formato stampa PDF
Aedes albopictus - zanzara tigre 2017 – formato web ottimizzato PDF

Ultimo aggiornamento :
Giovedì 22 Giugno 2017 10:03